Ehi “Doc”…

Dove vai…dove te ne vai con i pensieri quando sei solo?
Cosa sogni quando ti senti libero?
Cosa guardano i tuoi occhi?
Cosa c’è al di là del tuo sorriso, cosa c’è oltre quel brivido che provo quando mi sorridi?
Cosa c’è dentro di te?
Cosa c’è oltre il lavoro, il ruolo che devi mantenere in pubblico, l’educazione e la gentilezza per contratto?
Vorrei una notte, una sola per scoprirlo…
Non mi servirebbe così tanto…I tuoi occhi e il tuo sorriso mi hanno già detto tanto di te.
Forse potrei anche farmi bastare le emozioni che mi dai, se solo mi dessi un po’ del tuo tempo.
Un po’ del tuo tempo, dei tuoi desideri…
Vorrei che fossero i MIEI desideri…
Se solo sapessi cosa provo ogni volta che la mia mente vola da te non ci sarebbe bisogno neppure di parlarsi.
Un bacio. Un altro. Solo uno.
Chissà se un giorno…
Collega dice che dipende SOLO da me…
Sarà vero?
Sospiro.

Ehi “Doc”…ultima modifica: 2008-07-13T01:25:00+02:00da surya-8mile
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Ehi “Doc”…

  1. ‘zz. stavo innocentemente bevendo il mio santal rosso contro l’invecchiamento cellulare (per quello cerebrale ormai è troppo tardi) e mi imbatto in sto post… è stupendo…sembrano le poesie che scrivevo ad alberto..le poesie dove ci ho messo tutto il sentimento che potevo… tà, ha ragione la collega.dipende da te. quindi riprenditi dallo scompenso ormaonale, raccogli le idee, preparati e buttati!!! 😉 bax

Lascia un commento