Delirio post notturno.

Niente.
Sono tornata adesso.
Da una giornata-serata-nottata a dir poco intensa…
Prima il lavoro, poi lo svacco, poi il cibo, poi ancora ozio, poi rodimento di culo, e poi gianicolo+cuba libre.
Notizia del giorno: l'ultimo dei cretini arrivato a sostituire le mie cape mi ha cacciato accusandomi di una cosa che io NON HO COMMESSO.
Semplicemente perchè quando questo "errore" è stato compiuto NON ERA IL MIO GIORNO DI LAVORO, e la grafia sui fogli parla. E la tabella dei turni anche.
Ma ce l'aveva già con me, ha fatto il finto tonto e mi ha licenziato.
Non me ne frega un cazzo, ma stasera gli vado a combinare un bordello.
Roba che se ne pentirà poco.
E tutte le colleghe sono dalla mia parte.
ALMENO QUELLO.

Vado a dormire.
Almeno ho guadagnato due giorni di sonno.

Delirio post notturno.ultima modifica: 2005-08-27T09:30:56+02:00da surya-8mile
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Delirio post notturno.

  1. come ti ha licenziato?e uno che sostituisce le cape può farlo?non deve prima chiedere a loro?………. ……..cmq bravo pirla, non sa contro chi si è messo………. mannaggia Sù….certo che di rompicoglioni non ce ne sono mai abbastanza intorno a noi eh?……vabbè, SOLITE COSE. vado a fare il pranzo tata, ci sentiamo. bacio+abbraccio z.b.

Lascia un commento