Per te, e so che hai capito.

Come regine le foglie si muovono gentilmente
E le loro ombre obbediscono con naturale sincronismo
A loro importerebbe di me se sapessero che sono qui e le sto osservando
E sto desiderando di poter danzare come loro?
Si arrendono alla forte luce,cambiando i loro colori per il calore..
E io certamente non so dove sono, ma so dove vorrei essere…e qualcuno sta Dicendo..

Tutto segue tutto,
Sto cercando di credere che tutto segue tutto, sto provando..
E qualcuno mi sta cantando…mmmhhhh….

Vicino a me, non importa quante miglia ci separano, siamo sempre insieme
Come se fossimo una…
E come le foglie raccoglieremo la nostra occasione per volare
E impareremo a non temere il suolo cadendo.
Un altro giorno da riempire, da qualche parte, che galleggia sulla linea del tempo…
Soffio un piccolo desiderio e dal palmo della mano lo rimando su nel cielo…
E qualcuno sta dicendo..

Tutto segue tutto,sto cercando di credere che tutto segue tutto…sto cercando…
Sto Cercando di credere che sarò di nuovo con te,che sarò di nuovo con te..
Mentre qualcuno dice..
Tutto segue tutto, sto cercando di credere che tutto segue tutto, ci sto provando..
Mentre qualcuno mi sta cantando che sarò di nuovo con te
Che sarò di nuovo con te.

Io ci credo…

e tu?

Per te, e so che hai capito.ultima modifica: 2005-02-28T18:58:04+01:00da surya-8mile
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Per te, e so che hai capito.

  1. proprio in questi giorni, lo scorso anno, si concludeva l’esperimento “MATTEO, nato il 29 febbraio”, racconti con tale titolo scritti da diversi bloggers.Un esperimento riuscito, seguito da “MATRIMONI” e anche dall’avventura della scrittura a più mani di una storia giallo-polemica -blogghistica , “BLOGTOWN”.
    Giacchè uno dei temi principali dei blog sembra essere l’amore, meglio se permeato di tristezza e disperazione pare,perchè non ripetere l’esperimento?
    Vi invito quindi a brevi racconti sul tema, usando la user id:raccontamore @virgilio.it con password: 1amore

Lascia un commento